Orsola Narducci

BLOG
Ognuno ha una favola dentro!
Orsola Narducci
02/02/2015
Categoria: Leadership

Ognuno ha una favola dentro, che non riesce a leggere da solo. Ha bisogno di qualcuno che, con la meraviglia e l'incanto negli occhi, la legga e gliela racconti - Pablo Neruda

Non so quante volte negli ultimi tempi mi sono sentita ringraziare, ora da uno ora da un altro dei miei collaboratori, per avere avuto fiducia in loro, quando loro stessi non ne avevano per niente. Talvolta con queste stesse parole, talvolta con parole diverse, ma il ringraziamento nella sostanza era sempre lo stesso: "hai creduto in me quando io stesso non avrei mai creduto di potercela fare". Ciò che mi permetteva di credere in ognuno di loro era il guardare quello che sarebbero diventati, a differenza loro, che guardavano solo quello che erano. Sono sempre stata convinta di una cosa, ed è la convinzione che ha sempre guidato e tuttora guida il mio lavoro: ognuno, in ciò che è al momento, è solo una forma limitata di Chi o Cosa sia realmente; quella forma limitata attuale è una bugia, quella forma senza limiti che io vedo nell'osservare le persone è un qualcosa di più vero rispetto a quella bugia! Può sembrare un concetto "filosofico", ma la mia convinzione è molto pratica e concreta! Quando, momentaneamente "accecata", guardo la forma limitata di una persona, cado in diversi errori nei suoi e/o altrui confronti; qualora invece, come spessissimo riesco a far accadere, vado oltre gli attuali limiti autoimposti a se stessa da quella persona, vedo quello che realmente è; a questa "realtà" do fiducia!
E questa fiducia produce miracoli!!!! Le persone nel vedersi dare fiducia acquistano loro stesse pian piano la giusta "vista": io non vedo i loro limiti e anche loro cominciano a spostare gli occhi da lì; io vedo i loro talenti e anche loro cominciano a concentrarsi su questi. Nel vedere i loro limiti, le persone non lasciano lavorare i loro talenti e cosi sembra che non hanno tali talenti; ma è solo apparenza. Nel riuscire finalmente a vedere i loro talenti, è questi che metteranno in campo; da qui le persone producono nuovi risultati, mai prima ottenuti, e questi confermeranno che hanno dei talenti! Con questa conferma, continueranno a utilizzarli e a scoprirne degli altri! Questo è il miracolo della fiducia!!! La fiducia ti rende una persona NUOVA!
Questo miracolo succede sempre? Il sempre è una generalizzazione e, in quanto tale, errato. Chiaramente a volte accade e a volte no, e ritengo che la responsabilità, quando non accade, sia più di colui che riceve la fiducia che di chi la dà. Chi riceve fiducia deve difatti affidarsi a colui che gliel'ha data e credere che davvero esistono quei talenti che al momento solo 1 vede e questo 1 non è lui stesso. In poche parole, riceve fiducia, e, affinchè il miracolo accada, deve dare fiducia.
Nello scrivere queste ultime righe, mi sono ricordata delle parole di un grande essere che, compitosi un miracolo, diceva "non sono io ad averlo compiuto, ma la tua fede"...la fede, ossia fidarsi che quanto diceva il Cristo sarebbe veramente avvenuto, quindi dare fiducia a Cristo! E' l'incontro di due fiducie che lascia avvenire i miracoli!
Quando uno ti dà fiducia e tu dai fiducia a lui, è come se entrambi finiste nello stesso "stato": non esiste più un essere superiore e uno inferiore, siete ormai nella stessa "superiorità"!
Orsola Narducci


comments powered by Disqus